Blog Archives

40 modi per creare nuove possibilità per migliorare la nostra vita

Tradotto dall’inglese all’italiano e rielaborato da Davide
– via http://www.tinybuddha.com

A volte ti senti bloccato, annoiato, frustrato. Non è che non ti piace la vita che fai, è solo che a volte ci si aspetta che ci sia qualcosa di più. Un maggior senso alle cose che facciamo, più eccitazione, nuove connessioni, nuove avventure, insomma detto in due parole: delle nuove possibilità.

La verità è che queste possibilità sono sempre a portata di mano. Ogni giorno contiene al suo interno infinite opportunità, tutte dettate dalle scelte che si fanno.

Alcune di queste scelte possono sembrare insignificanti quando le facciamo. Capita spesso di pensare: “Sono piccole cose, dopo tutto. Perché non fare come faccio di solito? Perché non lasciare le cose come stanno quando si è a proprio agio?”

Fatelo per avere la possibilità. La possibilità che se fai una anche solo una piccola modifica è possibile impostare la fase di realizzazione di più importanti mutamenti. A volte anche il più piccolo cambiamento di pensiero o azione è in grado di creare una più grande opportunità. Ecco come iniziare:

MODIFICA IL TUA ATTEGGIAMENTO MENTALE

1. Cambia le tue convinzioni su ciò che si può e non si può fare.

2. Cambia le tue idee su come le cose dovrebbero funzionare. A volte, quando si decide a priori come le cose dovrebbero essere si limita la capacità di essere efficace.

3. Coltiva i tuoi interessi. Scrivi in un giornale, in un blog, crea un video, un disegno, fai delle foto, leggi, approfondisci argomenti… insomma fai tutto ciò che ti permette di esplorare ciò che ti eccita di più.

4. Cercare nuove opportunità in una situazione difficile. Rifuggi una mentalità da vittima, e opta invece per un atteggiamento “ok le cose purtroppo stanno così, ma adesso sono anche pronto per un nuovo inizio”.

5. Elimina qualcosa che non ti serve dalla tua vita per fare posto a qualcosa di migliore e nuovo. Non si sa mai che cosa potreste fare entrare quando lasci andare qualcosa.

6. Impegnati in qualcosa che hai sempre detto che avresti fatto, ma che non hai mai iniziato: fai il primo passo in questo momento.

7. Sposta la tua attenzione da qualcosa che non si vuole fare qualcosa che invece si desidera fare. Ciò permette di risparmiare l’energia impiegata nel lamento che potrà essere usata per realizzare il desiderio.

8. Sostituire i pensieri negativi con quelli positivi. Energia positiva per ottenere risultati positivi.

9. Identifica i blocchi che vi impediscono di rompere una cattiva abitudine. Migliorare le proprie abitudini, apre la strada all’eccellenza personale.

10. Perdonate qualcuno per cui provate rancore. La rimozione del blocco vi apre strade che fino ad ora erano chiuse.

USCIRE ALLO SCOPERTO

11. Quando e se possibile vai a piedi al lavoro e aprire gli occhi. È possibile notare qualche iniziativa interessante pubblicizzata, un nuovo ristorante, trovare una palestra a cui iscriversi o un’organizzazione in cui ti piacerebbe fare volontariato.

12. Parlare con qualcuno mentre si aspetta in coda e chiedere per esempio come mai si trovano lì, che lavoro fanno, ecc. ecc…

13. Fare uno sforzo per entrare in contatto con le persone che ci passano a fianco, ad esempio sorridendo o stabilire un contatto visivo per un po’ più di tempo del solito. Essere anche leggermente più cordiali e ben-disposti crea la possibilità di aprire il vostro mondo.

14. Imparare nuove cose (ad esempio inizia a prendere lezioni di chitarra o di karatè).

15. Dire di sì a qualcosa che hai sempre rifiutato, anche di cui hai paura o che ti metta in imbarazzo.

16. Pranzare su una panchina al parco o in un posto nuovo, fare una passeggiata di mezz’ora, senza una meta precisa. Non si sa mai cosa può accadere quando si esce senza uno scopo premeditato.

17. Fare del volontariato presso una qualche associazione.

18. Avviare qualcosa di cui hai sempre pensato che era troppo tardi per farlo: inizia oggi. Non è mai troppo tardi.

19. Fare la spesa vicino casa, da rivenditori locali e coltivatori diretti. Consente di risparmiare denaro, riduce l’inquinamento in quanto il cibo non deve essere trasportato per un lungo tragitto e migliora i rapporti con la comunità della zona.

20. In vacanza organizzatevi all’insegna dell’ avventura per provare nuove attività, oppure un lungo tour per conoscere nuove persone e stili di vita assai diversi dai nostri.

INTERAGISCI CON LE ALTRE PERSONE

21. Offrisi per aiutare qualcun altro. A volte è il modo migliore per aiutare te stesso, e non solo per la calda sensazione che si prova. Non si sa mai quello che si puó imparare durante il processo.

22. Organizza il car-pool per andare e tornare dal luogo di lavoro. Questo ti dà la possibilità di conoscere meglio i colleghi, aiuta a socializzare, ed è anche possibile che faccia bene alla tua carriera.

23. Complimentarsi con uno sconosciuto per qualcosa che ha fatto. A tutti piace essere apprezzati, ed è un ottimo modo per iniziare una conversazione.

24. Scatta foto di cose che trovi interessanti e che altre persone potrebbero non notare. Quando fai qualcosa del genere, la gente sarà curiosa e ti chiederà quello che stai facendo.

25. Fai qualcosa che ti piace fare da solo. Vai a un museo, o leggere un libro nel parco. Tu sei più accessibile quando non sei avvolto in una folla, rendendo più facile per le nuove persone ad avvicinarsi voi.

26. Indossare un interessante T-shirt, o qualcosa di divertente o nostalgico. Probabilmente non passerà un giorno intero senza che qualcuno ti noti, in questo modo inizierai una indossava una conversazione con una persona nuova!

27. Convincere uno dei vostri amici a frequentare una nuova cerchia di persone.

28. Portare il pranzo in quantità tale da poterlo condividere con altre persone sul posto di lavoro

29. Prestare attenzione al linguaggio del corpo e alle espressioni di altre persone in modo da poter offrire assistenza quando sembrano averne bisogno.

30. Aiutare qualcun altro uscire dal suo status-quo.

SUL POSTO DI LAVORO

31. Arriva mezz’ora prima o esci 30 minuti dopo. Potrai fare di più, impressionare il capo, ed aprire a nuove opportunità di crescita, soprattutto se anche i tuoi colleghi si comportano così.

32. Parlare in una riunione, anche se non ti senti sicuro o sei imbarazzato. Le idee possono prendere forma solo se le esponi.

33. Organizza riunioni di lavoro all’aria aperta. Le persone lavorano e si impegnano di più in luoghi diversi dal solito ufficio. In particolare se è anche una bella giornata di sole.

34. Tenere una riunione in piedi. Questo probabilmente la renderà più breve ed efficace. Si guadagna tempo per lavorare su qualcos’altro.

35. Creare un biglietto da visita che parla di ciò che veramente conta per te.

36. Impara una nuova lingua. Con più persone si comunica meglio è; in particolare per il tipo di lavoro che prevede di viaggiare molto.

37. Se non lavori nel tuo settore preferito allora puoi fare volontariato all’interno di esso. Questo ti permette di raggiungere lo scopo, e anche se non hai il lavoro, di acquisire esperienza e conoscere qualcuno dell’ambiente che ti noti.

38. Trova un mentore.

39. Partecipa ad un evento o una conferenza nel vostro settore. Raccogli almeno 10 biglietti da visita e poi scambia delle opinioni sul meeting via e-mail il giorno successivo.

40. Consideriamo uno di questi modi creativi per trasformare situazioni quotidiane in opportunità.

Ci sono un sacco di informazioni, più di quante possano essere affrontare in una sola volta. Esaminiamole ed applichiamoci poco per volta, insistendo sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Anche un solo piccolo cambiamento può provocare un effetto a catena in ogni area della tua vita.

Buddismo per i papà e le mamme

L’insegnamento del Buddha a riguardo dell’educazione dei figli è chiaro:
aiuta i tuoi figli a diventare generosi, compassionevoli, virtuosi, responsabili, ed autosufficienti.
Non c’è bisogno di insegnare il Buddismo ai nostri bambini, ma è necessario dare loro le sole conoscenze di base per trovare la vera felicità e per fargli comprendere la filosofia buddista; sarà poi una loro scelta quella di abbracciare il buddismo oppure no.
La cosa più importante da fare è aiutarli a capire che ad ogni loro azione corrisponde una conseguenza e quindi di vivere ogni singolo momento del presente come un’opportunità unica per decidere come pensare, parlare ed agire. Ognuna di queste azioni determinerà la loro felicità o infelicità non solo per il presente ma anche per il futuro. Questo è la base della della legge del Karma o principio di causa ed effetto.

Davide