Blog Archives

Ignoranza – etica, esterno – interno. La natura del sentiero

image

L’ignoranza fa sorgere la manifestazione delle emozioni afflittive tipo il desiderio e la rabbia, e sulla base di queste emozioni commettiamo ogni sorta di azioni negative. Con l’addestramento all’etica impariamo a trattenerci dal manifestare esternamente i cattivi comportamenti. Questo tipo di disciplina ‘esterna’ ti tiene lontano dal commettere le dieci azioni negative (uccidere, rubare, condotta sessuale scorretta, mentire, duro discorso, pettegolezzi, parole usate per dividere, cupidigia, visioni errate e cattiva volontà). Bisogna addestrarsi all’etica mettendo in relazione empaticamente il dolore causato agli altri quando si commettono queste azioni negative. Comprendere come vi sentireste queando siete voi a subire le dieci azioni negative ( cosa che capita ogni giorno) vi aiuterà a capire che il dolore conseguente a quei comportamenti è del intollerabile. Il pensare e ripensare a questo vi aiuterà  naturalmente al volervi astenere dal non compiere più tali azioni negative e non sarete più nemmeno distratti dal pensare a compierli, vi terrete lontani dai desideri, dalle paure, dalla cupidigia … ecc. ecc. Si crea quindi uno stile di vita basato sull’etica che ti permette di sviluppare la meditazione concentrata, la quale aiuta appunto a sottomettere la manifestazione ‘interna’ delle emozioni negative quali rabbia e desiderio così come anche il torpore e l’eccitazione mentale. Questo tipo di mente concentrata crea il fondamento per essere abili a usare la saggezza per distruggere la vera radice del samsara: l’ignoranza stessa.

%d bloggers like this: