Blog Archives

Om Mani Padme Hum

Om Mani Padme Hum è uno dei più diffusi mantra ed è proprio per la sua cortezza che lo rende di facile utilizzo nella vita quotidiana.

Il significiato:Letteralmente può essere tradotto con Salve O gioiello nel fiore di loto ma il suo vero significato è molto più profondo. Ogni sillaba ha un proprio significato:
Om: purifica dall’orgoglio ed ha come colore associato il bianco
Ma: purifica dalla gelosia ed ha come colore associato il verde
Ni: purifica dall’ignoranza ed ha come colore associato il giallo
Pad: purifica dall’ottusità e dell’oscurità che sarebbe il destino degli animali ed ha come colore associato il blu
Me: purifica dall’avidità ed ha come colore associato il rosso
Hum: purifica dall’ira e dall’odio che sono i peggiori stati mentali ed ha come colore associato il nero

Lo scopo:

Questo mantra è molto utile ma vediamo insieme quanto sia utile e perché.
Penso principalmente che la prima cosa da fare è comprendere a fondo il significato di queste sei sillabe: dalla traduzione letterale fino al significato delle singole sillabe. Per fare questo basta meditare.
Il gioiello nel loto ha un significato molto bello e si riconduce alla natura del fiore di loto. Il fiore di loto nasce in ambienti umidi e generalmente molto sporchi e fangosi e questo può essere ricondotto alla natura di una mente calma e amorevole che può nascere anch’essa negli ambienti e nelle società con maggiori problemi. Il fiore di loto ha anche la straordinaria capacità di pulirsi da solo in quanto non trattiene l’acqua ma scivola via in tante goccioline che si formano per via dell’alta tensione superficiale presente sulla foglia, portando con sé la fanghiglia e i piccoli insetti che in essa si trovano. Così come un fiore di loto si pulisce da solo e splende nella totalità della sua bellezza, così una mente saggia riesce a purificarsi da sola, allontanando i pensieri negativi. Dentro questo fiore del mantra possiamo trovare un gioiello: anche qui si fa riferimento ai tre gioielli o rifugi del buddhismo. I tre gioielli sono: il Buddha, il Dharma (o Dhamma) e il Sangha (comunità dei monaci).
Dopo averne compreso a fondo il significato possiamo ricorrere a questo mantra nei momenti della giornata in cui siamo maggiormente affetti da problemi, agitazione mentale, ansia, ira, ecc. Semplicemente recitando mentalmente possiamo subito vedere gli effetti che ha sulla mente. Il motivo è semplice: conduciamo la mente su pensieri pacificatori e ci rifugiamo in questo mantra fino a quando la mente si sarà calmata. Noterete come la mente tenterà da sola a creare e alimentare pensieri negativi mentre ci concentriamo.
E’ stato dimostrato che i pensieri non possono essere fermati. E’ nella loro natura attivarsi da soli e l’unica cosa che possiamo fare è dirigere la concentrazione su qualcosa di neutro o ancora meglio, su qualcosa di positivo come questo mantra.

OM MANI PADME HUM

Sul significato di: OM MANI PADME HUM

Il Gioiello è nel loto oppure lode al gioello nel loto 

di S.S. Tenzin Gyatso il 14° Dalai Lama del Tibet

Va molto bene recitare il mantra OM MANI PADME HUM, ma mentre lo fai dovresti pensare anche al suo significato, perchè il senso delle sei sillabe è grande e vasto. Il primo, OM è composto da tre pure lettere A,U,M. Simbolizzano sia il corpo, parola e mente impura del recitante che il puro corpo, parola mente del Buddha.

Può il corpo, parola, mente impuro essere trasformato in corpo, parola mente pura o sono completamente separati? Tutti i Buddha sono casi di esseri simili a noi stessi e che in dipendenza del sentiero hanno raggiunto l’illuminazione; il Buddhismo non afferma che c’è qualcuno che fin dall’inizio è libero dagli errori e possiede solo buone qualità. Lo sviluppo del corpo, parola, mente pura  matura quando gradualmente lasciamo che gli stati impuri siano trasformati in puri.

Come si realizza questo? Il cammino è indicato nelle seguenti 4 sillabe. MANI significa gioiello, simbolizza il fattore del metodo- l’altruistica intenzione di essere illuminati, compassionevoli ed amorevoli. Come un gioiello è capace di rimuovere la povertà, così la mente altruistica dell’illuminazione è in grado di rimuovere la difficoltà dell’esistenza ciclica. Similmente, proprio come un gioiello esaudisce i desideri degli esseri senzienti così l’altruistica intenzione del desiderio dell’illuminazione esaudisce i desideri degli esseri senzienti.

Le due sillabe, PADME, che significano loto, simbolizzano la saggezza. Come un fiore di loto cresce fuori dal fango ma non è macchiato dal fango stesso, così la saggezza è in grado di mettervi in una situazione di non-contraddizione, che sarebbe in contraddizione se non hai saggezza. C’è la saggezza che realizza l’impermanenza, saggezza che realizza che le persone sono vuote di esistenza autosufficiente o sostanziale, saggezza che realizza la vacuità della dualità (vale a dire, di differenza di entità tra soggetto e oggetto), e la saggezza che realizza la vacuità di esistenza intrinseca. Anche se ci sono possono diversi tipi di saggezza, la principale di tutte queste è la saggezza che realizza la vacuità. 

La purezza deve essere ottenuta attraverso un’unità indivisibile di metodo e saggezza, simboleggiata dalla sillaba finale, HUM, che indica indivisibilità. Secondo il sistema sutra, questa indivisibilità di metodo e saggezza riferisce ad una coscienza in cui vi è saggezza affetta da metodo e metodo affetto da saggezza. Nel veicolo mantra, o tantra, ci si riferisce ad una coscienza in cui vi è la forma piena di saggezza e metodo come una entità indifferenziata.

Quindi le sei sillabe OM MANI PADME HUM, significano che in dipendenza dalla pratica, che è unione indivisibile di metodo e saggezza, potrete trasformare il vostro corpo impuro, parola e mente nella pura corpo, parola e mente di un Buddha. Si dice che non si dove ricercare la Buddhità fuori da voi stessi; le sostanze per l’ottenimento della Buddhità sono all’interno di noi stessi. Come dice Maitreya nel suo SUBLIME CONTINUUM del Grande Veicolo (Uttara TANTRA) tutti gli esseri hanno naturalmente la natura di Buddha nel proprio continuum. Abbiamo dentro di noi il seme di purezza, l’essenza, che esiste per essere trasformato e completamente sviluppato in Buddha.

(Da una conferenza tenuta da Sua Santità il Dalai Lama del Tibet presso la
Calmucco Mongolian Buddhist Center, New Jersey.)

Per riassumere in poche frasi:

OM  c’è il corpo, parola, mente impura del praticante e corpo, parola, mente pura del Buddha

MANI c’è il metodo:  lo sviluppo della mente altruistica (altruistica intenzione di essere illuminati)

PADME c’è la saggezza: la realizzazione della vacuità di esistenza indipendente/intrinseca dei fenomeni

HUM:  indivisibile utilizzo di metodo e saggezza per sviluppare (trasformare corpo, parola e mente impure  in quelle pure di un  Buddha) il seme della buddhità  presente naturalmente in ognuno di noi

Traduzione  e reintepretazione a cura di Davide